I nostri Direttori Artistici

Maurizio Tamellini

Inizia gli studi accademici nel 1974 a Verona, sua città natale, con la maestra Loredana Venchi e successivamente, negli anni 1975/1976 ottiene una borsa di studio per l’ingresso alla prestigiosa “Accademia Nazionale di Danza” di Roma diretta da Giuliana Penzi. Successivamente prende parte al “Gruppo Stabile A.N.D.” di Roma, e nel 1977 in tournée all’Istituto Italiano di Cultura di Vienna.
Nel 1977 si trasferisce a Parigi ed entra nella Compagnia del “Ballet Classique de Paris”.

Partecipa per diverse stagioni estive agli spettacoli con il corpo di ballo dell’ “Arena di Verona”, e partecipa per diverse stagioni (1977, 1979 e 1981) e con “Aida” alla Deutschlandhalle di Berlino.

Successivamente al “Teatro Comunale” di Firenze, sotto la direzione di Euvgenij Polyakov, (1979-1980).
Nel 1980 accede al corpo di ballo del “Teatro alla Scala” di Milano e da allora, ininterrottamente, prende parte a tutte le più importanti produzioni interpretando numerosi ruoli solistici quali:
Tebaldo ’’Romeo e Giulietta’’ di J. Cranko; Boabdil ’’Cristoforo Colombo” di A. Mendez; Lorenzo “Don Quixote”, Tre cinesi “Lo schiaccianoci”, I 4 principi nella “Bella addormentata” entrambi di R. Nureyev; Victor ’’Yerma’’ di D.R Soffer; Rothbart “Il lago dei cigni” di V. Bourmeister; Zampanò e i 4 militari” ne “La strada” e I tre teppisti nel “Mandarino meraviglioso” Martino Di Leyva ne “I Promessi sposi” entrambi di M. Pistoni, Treze-Gestos di O. Roriz, Il Padre nel “Figliol Prodigo” e il 3°tema in “The four temperaments” di G. Balanchine, Paride in “A. Lecouvrèur”, Capo cocchiere in “Petrushka” di M. Fokine, “Mosè e il Faraone” cor. Micha van Hoecke, La 1a coppia in “Jungle” di A. De Groat, “Streams” e “Memoria” di A. Ailey, “Indoors” di E. Monte, e “Nursery Songs” di Andrè Prokowsky, “Etudès” pas de quatre di H. Lander, “The eagle’s nest” di Louis Falco, I Partigiani in “Uccello di fuoco” e “Bolero” entrambi di M. Béjart, Il poeta in “L’unicorno, la Gorgona e la Manticora” di J.Butler.

Nel 1983 in tournèe con il Teatro all Scala, insieme al Presidente della Repubblica Sandro Pertini, il Sovrano Re Hussein I° lo ha insignito dell’onoreficienza di I grado dell’Ordine dell’Indipendenza nel Regno Hashemita di Giordania.
Nel 1984 partecipa insieme alla danzatrice Pina Testa al Giffoni Film Festival.
Nel 1985 Roland Petit lo invita come solista nel suo “Ballet National de Marseille” dove danza l’ Ogre, in “Chat Botté“, “Symphonie fantastique“, “L’Arlesienne“, “Design for four” e innumerevoli altre produzioni facenti parte del repertorio della compagnia marsigliese.
Ha coreografato l'”Histoire du soldat” di I. Strawinskij per “Musicanovecento“.
Ha danzato per diversi programmi televisivi sulle reti nazionali: “Aboccaperta“, “Il cappello sulle ventitrè” e “Mademoiselle Nitouche“.
Con il “Complesso del Balletto Ambrosiano” Mi, diretto da W. Venditti, danza nel “Moro” in “Petrouchka” e ne “I Commedianti“.
Mâitre de ballet ne ” La Fille du Règiment ” per il Teatro alla Scala di F.Zeffirelli nel 2008 .
Insieme ad altri danzatori ha formato la compagnia “77 bis dance“. La sua ecletticità artistica lo ha portato a firmare i costumi per “Workshop ’89” per il corpo di ballo del Teatro alla Scala al Teatro di Porta Romana a Milano, e nello stesso anno con il “Balletto di Varese” (I solisti di domani) prende parte al festival di Todi.
Sposato con Katya Pianucci, collega del corpo di ballo del Teatro alla Scala. Ha una figlia, Susanna, già allieva della scuola di Ballo Accademia Teatro alla Scala.
Nel corso della sua carriera è stato invitato a dare lezioni di repertorio e di classico-accademico in affermate e prestigiose Accademie e scuole di danza sia in Italia che all’estero. Ha inoltre cooperato nell’ambito scolastico presso le scuole medie di Milano con il progetto “Orientamento”, ” Istituto Sperimentale Rinascita A. Livi ” Milano, nel gennaio 2009 con gli alunni di 3a media (Lezione di storia della Danza) e nel maggio 2014 incontra gli studenti della scuola media “Verdi” di Corsico (MI).
Nel 2007 in co-produzione con “Porselli” ha disegnato delle T-shirt per la loro prestigiosa linea di danza.
Ultimamente si è dedicato assiduamente all’insegnamento classico-accademico promuovendo stages e preparando allievi per audizioni e concorsi in vari teatri italiani e stranieri. Nel 2010 è stato nominato Direttore Artistico Dipartimento Danza del Teatro V. Alfieri di Castelnuovo di Garfagnana Lucca, 2010/2016.
Nel 2010 e 2012 prende parte come insegnamte alla seconda e quarta edizione del “Milano Danza EXPO“.
Nello stesso anno inizia la collaborazione con “Firenze&Danza” come giurato, come insegnante al campus estivo, al laboratorio accademico nel 2012/1013, al Mad4Dance a Palermo nel 2013 e 2014 e 2017 a Roma. E’ presente nelle più prestigiose Giurie in qualità di Presidente, in famosi Concorsi e Rassegne di Danza e come esaminatore nelle Accademie e Federazioni.
A luglio 2014, a Bronte (CT), prende parte come giurato, assieme a Garrison Rochelle, al programma “Una Stella sta nascendo“.
Ha organizzato varie Open Class con il “Moma Studio” di Milano, Arcobaleno Danza. Collabora con la scuola Hamlyn e Opus Ballet di Firenze.
Dalla città di Castelnuovo di Garfagnana a maggio 2014 gli è stato consegnato dal Sindaco G. L. Gaddi l’attestato di Benemerenza per l’attività svolta come Direttore Artistico del Teatro V. Alfieri, nel mese di luglio gli è stata riconfermata, dalla nuova Amministrazione Comunale la Direzione del Teatro.
Collabora con Principessa Dancing School di Milano, diretta dal M.° R. Fascilla e nel 2017 prende parte al “Progetto Formazione Classica” come Docente.
Docente di Danza classica nel 2014 e 2017 alle Residenze Artistiche del Premio M.A.B di Milano, a Bergamo e Sestriere (Academeeting 2014, 2017, 2018 e nel 2019 come Presidente di Commissione). Nel 2016 ha tenuto lezioni per professionisti al M.A.S. di Milano.
Gli viene conferito l’attestato di Benemerenza dall’UNICEF alla 22° edizione di “Vigevano Danza 2014”.
Con la 1a Circoscrizione del Comune di Verona, insieme all’associazione “SOLEDARTE“, viene invitato come personaggio della Danza alla 13a, 14a e 15a edizione “I colori della Danza” al Teatro Romano di Verona e nel 2016 come ospite e organizzatore del 1° Galà di Danza.
Nel 2015 prende parte alle manifestazioni in favore dell’ UNICEF a Vigevano e dal 2014 al 2016 al Teatro del Casinò di Sanremo.
Da novembre 2015 a giugno 2016 é stato il primo Direttore Artistico Sezione Danza Classica “On Ballet Performing Arts Academy – MOVEON Milano.A novembre 2016, con altri prestigiosi nomi del panorama della Danza Italiana, danza nella trasmissione televisiva STASERA CASAMIKA su RAI 2.A giugno 2017 è presente insieme ad altri illustri personaggi della Danza e all’autrice e giornalista Francesca Camponero alla presentazione del libro “Stelle della danza sotto il cielo di Nervi al Teatro Carlo Felice di Genova.
Co
llabora per un percorso di Perfezionamento con il centro Studi Danza Mojud di Genova. Ha dato lezioni presso la prestigiosa Compagnia austriaca Euroballet Sankt Pölten, invitata per un Concorso di Danza.
Il 25 novembre 2017 a Genova, l’Associazione ASI lo ha insignito dell’onorificenza con il titolo di Cavaliere dello Sport, con il Patrocinio del Ministero degli Interni Italiano.
Nel 2018, insieme ai colleghi danzatori del corpo di ballo del Teatro alla Scala, partecipa alla trasmissione televisiva su RAI I “Roberto Bolle – Danza con me”.
Ha conseguito il Diploma di Master Abilitated di Classico-accademico a marzo 2018 dalla Federazione Italiana Danza (F.I.D.) Italia.
Nel maggio 2018 è stato invitato come Giurato e per una master-class al Concorso “Festival Internazionale di Danza” presso il Palazzo della Cultura Dobrinin a Yaroslavl (Russia).
In Commissione d’esame alle Residenze MAB 2018 e assistente alla coreografia di Luciano Cannito ” Exposition” in scena al Gala del 3 giugno 2018 al Teatro Manzoni di Milano.                                   Nel mese di luglio 2018 collabora come critico di Danza nel portale online per la testata giornalistica “Dance & Cuture” e nel mese successivo, dopo una settimana di Master Class con gli allievi dell’Università presso la Performing Arts Academy of West Finland College ad Huittnen, gli viene conferito l’attestato come Guest Teacher.
Ritorna nel maggio 2019 come Giurato al Festival Internazionale di Danza per il 2o Concorso “The Young Ballet of Europe” al Palazzo della Cultura Dobrynina Yaroslavl – Russia.                                    

A luglio 2019 riceve una targa per i suoi 45 anni di carriera artistica dall’Amministrazione della città di Framura (SP) e la città di Sestri Levante.                                                                                        

Martedì 10 dicembre 2019 alle ore 18.00, presso l’Auditorium del Centro Culturale Giuseppe Verdi di Segrate (MI), ha presentato il suo libro Non sola(mente) danza, con la straordinaria partecipazione dell’étoile Luciana Savignano.                                                                                   
Nel gennaio 2020 sul programma “Sei a casa” per l’ emittente televisiva Telearena, presenta il suo libro “Non sola(mente) danza”, nel mese di luglio viene nominato Co/Direttore Artistico settore Danza del Teatro Arena Conchiglia, dell’ex Convento dell’Annunziata di Sestri Levante (GE) e del “Festival dei 2 Mari“.                                                                                                                 Dal gennaio 2021 tiene una rubrica di Danza sul mensile di cultura e spettacolo “Riflettorisumagazine”, e partecipa alla trasmissione “Sei a Casa” su “Telearena”.

Guendalina Fazzini

Si avvicina alla Danza Classica grazie alla sua Maestra Guglielmina Massa a Sestri Levante (GE), sua città natale; successivamente entra alla Scuola Professionale di Balletto Classico a Reggio Emilia, diretta da Liliana Cosi e Marinel Stefanescu, ballando nel contempo negli spettacoli della Compagnia.

Nello stesso periodo si abilita nell’insegnamento della danza classica e nel 1983 le viene conferito dalla Scuola Cosi-Stefanescu, l’incarico di insegnante in una delle loro sedi.

Successivamente lavora come Ballerina nel Corpo di Ballo del Teatro dell’Opera di Genova.

Dal 1986 al 1989 lavora come Ballerina e Insegnante di danza classica e contemporanea, come Assistente Coreografo presso la Compagnia Garguillade Transfert, diretta da Momcillio Borojevic, presentando diversi spettacoli al Teatro Petruzzelli di Bari.

Nel periodo 1990-95 lavora come Direttrice ed insegnante alla Scuola dell’Associazione Culturale “Arte Fatti” di Bergamo e come ballerina solista della Compagnia.

Dal 1995-98 dirige ed insegna all’Associazione Culturale “Danza e Movimento” di Sestri Levante.

Nel Novembre 1998 vince una borsa di studio della Regione Lombardia per il Corso presso il Teatro alla Scala di Milano, conseguendo il Diploma di Formazione Professionale per Maitres de Ballet nel 2000. Ciò le ha permesso di seguire quotidianamente le lezioni e le prove del Corpo di Ballo per tutto il biennio del corso, consentendole così di lavorare al fianco di artisti di fama internazionale . Il Corso per Maitres de Ballet le ha inoltre consentito di raggiungere una formazione completa relativa a tutte le tecniche ed i diversi stili della danza classica.

Il Teatro alla Scala di Milano le offre successivamente l’opportunità di lavorare come Assistente agli Allievi della Scuola di ballo e nel contempo di intraprendere la formazione e la direzione di scena di alcune opere, quali : Trovatore, Traviata, Un Ballo in Maschera, Falstaff, Otello dirette tra gli atri da Maestro Riccardo Muti.

Ha lavorato come assistente e aiuto alla regia, curando i movimenti coreografici nelle produzioni dirette dal regista Stefano Monti, in particolare:

  • Luglio 2001 – Opera “Nabucco” in occasione del Centenario Verdiano a Busseto;
  • Agosto 2001 – ripresa dell’Opera “Nabucco” a Siena in Piazza del Campo;
  • Agosto 2001 – Opere “Un avvertimento ai gelosi” di Stefano Pavesi e la “Poetessa idrofoba” di Giovanni Pacini in occasione del Rossini Opera Festival a Pesaro;
  • Novembre 2001 – ripresa dell’Opera “Nabucco” al Teatro Coccia di Novara;
  • Settembre 2002 – Opera “Rigoletto” stagione lirica al Teatro Sociale di Rovigo;
  • Novembre 2002 – Opera “Un Ballo in Maschera” stagione lirica Teatro Ponchielli di Cremona;
  • Novembre 2002 – ripresa dell’Opera “Rigoletto” al Teatro Sociale di Trento.

Nel 2008 è una delle socie fondatrici dell’Orchestra Sinfonica di Chiavari. Nel 2009 porta in scena una Prima assoluta di Francesco Ventriglia.

Organizza un Gran Galà di Danza a Chiavari  nel 2009, con la partecipazione di Primi ballerini ed artisti del Teatro alla Scala di Milano e dell’ Arena di Verona rendendo tale Galà un evento di grande successo; il Galà è stato replicato successivamente in altre sedi.

Nel 2010 è una delle socie fondatrici della Momas 1 con sede a Chiavari e della Momas 2 con sede a Sestri Levante dove mette a disposizione la sua esperienza fino al 2013.

Nel 2012 ha organizzato a Sestri Levante al Teatro Arena Conchiglia un Galà di Danza Classica della Compagnia di Balletto Classico Cosi-Stefanescu.

 Sempre nell’estate 2013 porta al Teatro Arena Conchiglia di Sestri Levante lo spettacolo Passion, di e con Leon Cino.

Nel 2013 nasce la sua Scuola di Danza DAS – Fazzini Dance Art Studios a Sestri Levante dove condivide con Leon Cino la direzione artistica.

Nel settembre 2014 è inviata dall’Ambasciata Italiana a Montecarlo come rappresentante della Danza all’inaugurazione del “Mese della Cultura Italiana” nel Principato di Monaco.

Nel 2015 è Direttrice Artistica per la Danza del Teatro Arena Conchiglia, insieme a Leon Cino.

Nel settembre 2018 apre la seconda sede della sua scuola
“Das – Dance Art Studios” a Chiavari.

Nel 2018 è promotrice e Direttrice Artistica del “Festival Dei 2 Mari” e nel mese di luglio 2020, insieme all’Amministrazione comunale e a Mediaterraneo Servizi, le viene conferita la Co-Direzione Artistica del settore danza del “Festival dei 2 mari”, del Teatro Arena Conchiglia e dell’Ex Convento dell’Annunziata di Sestri Levante.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: